martedì 5 Marzo 2024

Il rispetto dell’Articolo 35 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea

Propongo che venga rispettato l’Articolo 35 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea

Articolo 35 – Protezione della salute

“Ogni persona ha il diritto ad accedere alla prevenzione sanitaria e di ottenere cure mediche alle condizioni stabilite dalle legislature e prassi nazionali. Nella definizione e nell’attuazione di tutte le politiche ed attività dell’Unione è garantito a tutti un livello elevato di protezione della salute umana.”  

Del resto anche la Costituzione italiana lo stabilisce“La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite.  (articolo 32)

Si tratta di poter attuare la prevenzione della salute con visite specialistiche di controllo regolari per una diagnosi precoce e non dover aspettare due anni per effettuare una mammografia, o sei mesi per un’ecografia all’addome.

In alternativa alle lunghe liste d’attesa per accedere alle varie visite specialistiche o prestazioni diagnostiche del Servizio Sanitario Nazionale (SSN), ti viene sempre proposta la rapidità del Regime privato a pagamento, la cosiddetta Libera Professione.

Così se si vuole effettuare una prevenzione regolare, si è costretti a fare una scelta obbligatoria e a pagamento

Succede che le persone a basso reddito, ovvero la maggior parte, spesso con gravi sacrifici si indebitano per ricorrere alle prestazioni sanitarie private, che a pagamento garantiscono servizi rapidi ed efficienti. 

[di Silvano Agosti – regista, sceneggiatore, poeta e scrittore]

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Articoli correlati

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di "The Week" prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Articoli nella stessa categoria

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI