mercoledì 24 Luglio 2024

Le origini dell’Estraneità

La figura dell’Estraneo può nascere da una scarsa conoscenza di sé e di quelli che ci circondano. Ecco perché solo una buona conoscenza di se stessi, può liberarci dall’essere considerati degli estranei.

Come mai nessun essere umano è consapevole del proprio immenso valore?

Esaminando i destini relativi a persone che nascono come capolavori e poi vengono imprigionati nel labirinto delle norme e dei ruoli (sono uno studente, un dottore, una moglie, un’artista, una badante, etc.) si finisce per provare sentimenti di avversione, di ostilità e di odio nei confronti degli sconosciuti e a volte perfino verso se stessi. Il noto problema della diffusa ostilità verso gli extracomunitari e l’avversione per chi non è nato nel nostro Paese, scaturisce in ognuno dall’ignoranza del proprio grande valore.

L’Estraneità dunque, nasce da ciò che si ignora. Se veramente conosciamo noi stessi, non solo l’Estraneo non esiste, ma il nostro Ego, ovvero il nostro “io”, si può diffondere all’esistenza di tutti i nostri simili. Purtroppo attraverso il tempo tutti o quasi si sottomettono a Stati e Governi, il cui potere trae origine in massima parte dal dilagare dell’Estraneità. Si tratta di scoprire che gli Esseri Umani non solo sono simili tra loro ma sono identici, con il diritto di vivere e non soltanto di esistere, sotto il peso di una cultura imposta dall’alto che non è la loro.

[di Silvano Agosti – regista, sceneggiatore, poeta e scrittore]

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Ti è piaciuto questo articolo? Pensi sia importante che notizie e informazioni come queste vengano pubblicate e lette da sempre più persone? Sostieni il nostro lavoro con una donazione. Grazie.

Articoli correlati

Articolo precedente
Articolo successivo

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di "The Week" prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Articoli nella stessa categoria

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI