lunedì 26 Settembre 2022

Flash

Inchieste

Il sistema che lega Google, le Big Tech e l’intelligence americana

La commistione pubblico-privato è oggi molto evidente e il sistema delle porte girevoli è pressoché presente in ogni settore, specie in quelli di interesse...

Reportage

L’indomita resistenza indigena contro gli abusi del governo Bolsonaro

Cinque ore di barca dalla strada; uno slalom tra alberi caduti, detriti e tronchi con una barca ben stretta. Se no non si passa....

Anti fakenews

La verità sui presunti poteri speciali attribuiti a Draghi dal 24 settembre

Nei giorni scorsi è circolata sui social, diventando virale, la notizia dell’approvazione di un decreto legge, firmato dal Capo dello Stato, che a partire...

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di “The Week” prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

L’UE sblocca i fondi del Pnrr, con un avviso per il prossimo governo

È stata sbloccata venerdì scorso, al rientro di Mario Draghi dagli Stati Uniti, la seconda tranche di fondi prevista dal Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR), dopo il raggiungimento dei 45 traguardi e obiettivi previsti e un confronto serrato tra l’attuale governo in carica per il disbrigo degli affari correnti e l’esecutivo europeo. I documenti per ottenere il via libera da parte della Commissione europea erano stati inviati dal governo italiano a giugno e l’approvazione di Bruxelles sembrava pronta già a luglio, ma è stata rimandata anche a causa della pausa estiva. Così l’ex Premier italiano ha deciso di accelerare i tempi, facendo pressione sull’Ue: dopo ore di telefonate, scambi di documenti e limature, venerdì pomeriggio fonti europee hanno fatto sapere che l’esecutivo...

Rapporto ONU: l’Italia non è in grado di proteggere i cittadini dalle sostanze nocive

Un rapporto durissimo, che mette in ombra l'inazione dello stato italiano nella protezione dei cittadini veneti di fronte ai rischi per la salute generati dai PFAS, come di quelli tarantini nei confronti dei veleni dell'ILVA, dei campani nella Terra dei Fuochi e dei laziali...

La mobilitazione popolare sta salvando i daini del Delta del Po

Nessun candidato al bando per la cattura e la macellazione dei daini del Parco del Delta del Po, scaduto il 15 settembre scorso: per il momento, gli animali rimangono salvi e in libertà. Pubblicato all'inizio dello scorso settembre su iniziativa dell'ente, era motivato dal...

Focus

Abbonati / Sostieni

Ultimi

Recensioni indipendenti: Le donne dell’IRA (documentario)

Documentario storico del 1972 della durata di 51 minuti (disponibile su RaiPlay). Girato a Belfast pochi mesi prima del 30 gennaio dello stesso anno, dove i soldati dell’esercito britannico spararono contro la folla di manifestanti a Londonderry nell’Irlanda del Nord, un tragico evento passato alla storia come “Bloody Sunday”, domenica di sangue, ricordato anche nella famosa canzone degli U2...

Elogio della follia

Perché ragionare quando si va a votare? Davanti alla scheda è l'istinto che deve prevalere, la sana idea di punire qualcuno anche, di immaginare senza restrizioni il futuro che ti piacerebbe, e se a governare fossi tu quante fesserie faresti ma per un giorno il tuo sistema nervoso canterebbe vittoria, sì, è vero, è soltanto una scheda ma le...

+ visti della settimana

Trending

Le notizie del giorno in titoli