martedì 18 Giugno 2024

Le Nazioni Unite devono dichiarare ogni Essere Umano Patrimonio dell’umanità

Le Nazioni Unite devono dichiarare ogni Essere Umano patrimonio dell’umanità.

Dichiarando ogni cittadino “Patrimonio dell’umanità”, spariranno le disuguaglianze e ognuno vedrà rispettati i propri diritti e inoltre tutti, nessuno escluso, scopriranno finalmente il proprio immenso valore.

Si è constatato che lo sfruttamento dell’uomo sull’uomo da sempre distrugge innumerevoli destini per garantire altrettanti privilegi alla cosiddetta Classe Dirigente.

Quando ogni Essere Umano verrà proclamato Patrimonio dell’Umanità, sia lo sfruttamento che la sottomissione spariranno, ottenendo a ognuno tra tutti i suoi simili una sicura parità nella diversità.

Ogni Essere Umano in quanto Patrimonio dell’Umanità viene così stimato come unico e irrepetibile.

Ogni Patrimonio dell’Umanità, secondo lo Statuto stesso dell’Unesco, non può essere manipolato o alterato in alcun modo. Quindi ogni Essere Umano, nominato Patrimonio dell’Umanità, finalmente potrà divenire se stesso così come la Natura lo ha concepito.

[di Silvano Agosti – regista, sceneggiatore, poeta e scrittore]

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Ti è piaciuto questo articolo? Pensi sia importante che notizie e informazioni come queste vengano pubblicate e lette da sempre più persone? Sostieni il nostro lavoro con una donazione. Grazie.

Articoli correlati

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di "The Week" prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Articoli nella stessa categoria

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI