mercoledì 28 Settembre 2022

Nel deserto del Sahara ci sono molti più alberi di quanto si pensasse

Gli alberi che popolano il Sahara occidentale, il Sahel e la zona sudanese hanno superato le aspettative degli scienziati: ne sono stati individuati più di 1,8 miliardi. Lo afferma lo studio “An unexpectedly large count of trees in the West African Sahara and Sahel” pubblicato recentemente su Nature. Secondo quanto emerso «Gli alberi isolati coprono un’area di 1,3 milioni di km², ovvero circa 2,5 volte l’area della Francia. La dimensione della loro chioma è maggiore di 3 m² e il loro numero dipende strettamente dal regime climatico e dall’utilizzo del suolo».

Il contributo degli alberi, affermano i ricercatori, è importante per le risorse locali, la biodiversità e lo stoccaggio del carbonio; oltre a svolgere un ruolo cruciale negli ecosistemi e negli agrosistemi tropicali aridi.

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di "The Week" prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Correlati

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI