domenica 4 Dicembre 2022

Siria: la Russia invita la Turchia ad abbandonare operazioni nel paese

Mosca ha fatto appello ad Ankara chiedendo di abbandonare l’idea di condurre un’operazione militare nel nord della Siria, a danno dei curdi. Lo ha affermato giovedì il rappresentante speciale del presidente della Federazione Russa per l’insediamento siriano, Alexander Lavrentiev, in una conferenza stampa a seguito dei risultati del 18° incontro internazionale sulla Siria tenutosi ad Astana, in Kazakistan. «Una decisione finale non è stata ancora presa, quindi ci appelliamo ai nostri partner turchi affinché si astengano dal condurre operazioni militari in Siria, dato che ciò potrebbe portare a ulteriori situazioni di escalation, compreso il confronto armato», ha affermato Lavrentiev. Nuove operazioni militari nel nord della Siria potrebbero stimolare sentimenti separatisti tra i curdi, nella amministrazione autonoma del nord-est della Siria, che andrebbero a nuocere a Turchia, Russia e Iraq.

Ultime notizie

La lotta dei genitori di Beatrice contro una scuola che ancora esclude i disabili

Una nuova petizione apparsa su Change.org ha dato luce a un’ingiustizia che caratterizza le scuole italiane e riguarda gli...

Come funziona, realmente, il sistema di potere in Cina

Tutti quanti sappiamo che la Cina è una potenza con la quale fare i conti e che sta prendendo...

L’Italia nazionalizza la raffineria russa Lukoil per salvarsi dalle sanzioni

La raffineria Isab di Priolo, di proprietà della compagnia russa Lukoil, è stata nazionalizzata dal Governo guidato da Giorgia...

Stupro come strategia dell’esercito russo: l’inviata ONU ammette la fakenews

Un elemento comune alla propaganda bellica che si ripete con lo stesso identico schema dall’Iraq alla Libia, dalla Siria...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI