martedì 6 Giugno 2023

Siria: la Russia invita la Turchia ad abbandonare operazioni nel paese

Mosca ha fatto appello ad Ankara chiedendo di abbandonare l’idea di condurre un’operazione militare nel nord della Siria, a danno dei curdi. Lo ha affermato giovedì il rappresentante speciale del presidente della Federazione Russa per l’insediamento siriano, Alexander Lavrentiev, in una conferenza stampa a seguito dei risultati del 18° incontro internazionale sulla Siria tenutosi ad Astana, in Kazakistan. «Una decisione finale non è stata ancora presa, quindi ci appelliamo ai nostri partner turchi affinché si astengano dal condurre operazioni militari in Siria, dato che ciò potrebbe portare a ulteriori situazioni di escalation, compreso il confronto armato», ha affermato Lavrentiev. Nuove operazioni militari nel nord della Siria potrebbero stimolare sentimenti separatisti tra i curdi, nella amministrazione autonoma del nord-est della Siria, che andrebbero a nuocere a Turchia, Russia e Iraq.

Ultime notizie

Dentro la questura di Verona si tortura: arrestati 5 poliziotti

A Verona, il giudice per le indagini preliminari (gip) ha disposto cinque arresti domiciliari per altrettanti poliziotti, accusati a...

Il negoziato ONU sulla plastica si piega agli interessi dei petrolieri

Venerdì 2 giugno si è concluso a Parigi il secondo dei cinque incontri che le Nazioni Unite hanno voluto...

Regno Unito e Israele hanno firmato un nuovo partenariato strategico

Israele e il Regno Unito hanno firmato un accordo che sancisce e consolida la loro storica e naturale alleanza,...

USA, nello Utah vietata la Bibbia a scuola: “contiene volgarità e violenza”

Un distretto scolastico dello Utah, che conta circa 72mila studenti, ha deciso che alle elementari e alle medie sarà...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI