mercoledì 30 Novembre 2022

Cremona, detenuti appiccano fuoco nelle celle per protesta: 80 evacuati

Verso le 22 di venerdì 3 maggio alcuni detenuti del carcere di Cremona hanno dato fuoco alle proprie celle: secondo quanto riferito da Gennarino De Fazio, segretario generale della Uilpa Polizia Penitenziaria, la protesta aveva come oggetto la mancata somministrazione di uno psicofarmaco. Circa 80 detenuti sono stati evacuati mentre i vigili del fuoco domavano l’incendio. Per De Fazio, si tratta dell’ennesimo segnale delle “gravissime criticità del carcere cremonese”, che conferma come “la grave emergenza penitenziaria sia ancora in atto” e mostra come sia necessaria “una riforma complessiva che ripensi il sistema d’esecuzione penale, rifondi il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria e reingegnerizzi il Corpo di polizia penitenziaria”.

Ultime notizie

Il Qatar è già campione del mondo dello sfruttamento

Il mondiale è appena iniziato ma i suoi preparativi vanno avanti incessantemente dal 2020, quando il Qatar si è...

Lockdown: ora Trudeau e Bassetti difendono le proteste in Cina (sconfessandosi da soli)

«Tutti in Cina dovrebbero essere autorizzati a protestare. Continueremo ad assicurarci che la Cina sappia che sosterremo i diritti...

L’altro Mondiale: cronache, aneddoti e assurdità da Qatar ’22

Benvenute e benvenuti alla seconda puntata de l'altro mondiale, scusate il ritardo, ma le cose serie hanno preso il...

Il governo stanzia altri 400 milioni per le Olimpiadi 2026, quelle a “costo zero”

I XXV Giochi olimpici e paralimpici invernali si terranno dal 6 al 22 febbraio 2026 a Milano e Cortina...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI