domenica 14 Agosto 2022

Negli Usa multinazionali e intelligence pianificano il green pass del futuro

Mentre in Italia, per tramite del “green pass”, si è instaurata una cittadinanza di seconda classe, anche negli Stati Uniti sono in corso grandi manovre per lo sviluppo e l’introduzione di un passaporto vaccinale digitale su larga scala. Varie sono le organizzazioni coinvolte e impegnate a viario titolo nella progettazione e implementazione di questo dispositivo digitale che sembra poter essere applicato anche oltre la pandemia da Covid-19 assumendo i caratteri di uno strumento del capitalismo della sorveglianza e dai tratti transumanisti tanto cari a organizzazioni come il World Economic Foru...

Questo è un articolo di approfondimento riservato ai nostri abbonati.
Scegli l'abbonamento che preferisci e prosegui con la lettura dell'articolo.

Se sei già abbonato effettua l'accesso compilando i campi qui sotto o utilizza il pulsante "accedi" posizionato in alto a destra, nella parte superiore del sito. 

ABBONATI / SOSTIENI

Benefici di ogni abbonato

  • THE SELECTION: newsletter giornaliera con rassegna stampa dal mondo
  • Accesso a rubrica FOCUS: i nostri migliori articoli di approfondimento
  • Possibilità esclusiva di commentare gli articoli
  • Accesso al FORUM: bacheca di discussione per segnalare notizie, interagire con la redazione e gli altri abbonati

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

1 commento

  1. Terrificante visione apocalittica.
    Se da un lato si vede una spinta inesorabile alla concorrenza che tende a mettere gli uomini in competizione fra loro, dall’altro si nota una identica spinta alla cooperazione fra enti e società e capitali che collaborano per implementare il controllo di pochi su una massa di persone con poche capacità culturali e quindi gli strumenti necessari per ribellarsi ai soprusi.

    La società idiocratica che si sta creando, se non avremo la forza di reagire, si prefigura anche peggio di qualsiasi previsione distopica.

    Decentralizzare il potere è l’unica via per trasformare la tendenza in atto verso il suo specchio vibrazionale elevato che la contiene.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di "The Week" prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Correlati

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI