giovedì 2 Dicembre 2021

Giornata mondiale della Terra: la bellissima lettera del Dalai Lama

In occasione della Giornata della Terra non mancano certo i messaggi di leader da tutto il mondo che auspicano, pontificano, promettono. Tra questi una lettura la merita senza dubbio quella del Dalai Lama, Tenzin Gyatso, un leader religioso con la capacità di parlare a tutti. Ne riportiamo un ampio stralcio.

“Nella Giornata della Terra del 2021, mi rivolgo ai miei fratelli e sorelle di tutto il mondo per guardare sia le sfide che le opportunità che abbiamo davanti a noi su questo unico pianeta blu che condividiamo.

Spesso scherzo sul fatto che la luna e le stelle sono bellissime, ma se qualcuno di noi provasse a vivere su di esse, sarebbe infelice. Questo nostro pianeta è un habitat delizioso. La sua vita è la nostra vita, il suo futuro il nostro futuro. In effetti, la terra agisce come una madre per tutti noi. Come bambini, dipendiamo da lei. Di fronte a problemi globali come l’effetto del riscaldamento globale e l’impoverimento dello strato di ozono, le singole organizzazioni e le singole nazioni sono impotenti. Se non lavoriamo tutti insieme, non si può trovare una soluzione. La nostra madre terra ci sta dando una lezione di responsabilità universale.

Prendiamo come esempio la questione dell’acqua. Oggi, più che mai, il benessere dei cittadini in molte parti del mondo, specialmente delle madri e dei bambini, è a rischio estremo a causa della mancanza critica di acqua adeguata, servizi e condizioni igieniche. È preoccupante che l’assenza di questi servizi sanitari essenziali in tutto il mondo abbia un impatto su quasi due miliardi di persone. Eppure una soluzione è possibile. 

L’interdipendenza è una legge fondamentale della natura. L’ignoranza dell’interdipendenza ha ferito non solo il nostro ambiente naturale, ma anche la nostra società umana. Pertanto, noi esseri umani dobbiamo sviluppare un maggior senso dell’unità di tutta l’umanità. Ognuno di noi deve imparare a lavorare non solo per se stesso, la sua famiglia o la sua nazione, ma per il beneficio di tutta l’umanità. 

Se il nostro pianeta deve essere sostenuto, l’educazione ambientale e la responsabilità personale devono crescere e continuare a crescere. Prendersi cura dell’ambiente dovrebbe essere una parte essenziale della nostra vita quotidiana. Nel mio caso, il mio risveglio ambientale è avvenuto solo dopo essere arrivato in esilio e aver incontrato un mondo molto diverso da quello che avevo conosciuto in Tibet. Solo allora ho capito quanto puro fosse l’ambiente tibetano e come il moderno sviluppo materiale abbia contribuito al degrado della vita in tutto il pianeta.

In questa Giornata della Terra impegniamoci tutti a fare la nostra parte per contribuire a fare una differenza positiva per l’ambiente della nostra unica casa comune, questa bellissima terra.”

[Dalai Lama]

 

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

3 Commenti

  1. Il Dalai Lama che si è vaccinato con AstraZeneca il 6 marzo? Interconnessione anche con tutte le sostanze all’interno dei vaccini e con i metodi per ottenerli? Per il beneficio di tutta l’umanità… L’introduzione inquadra giustamente, “pontificare”

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di “The Week” prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Correlati