fbpx
domenica 19 Settembre 2021

La Nigeria è in rivolta contro la polizia: l’eco è internazionale

Da due settimane la Nigeria, sta vivendo un vortice di violenze dovuto alle proteste di un gruppo di giovani contro la “Sars” (corpo di polizia). Gli scontri si sono diffusi in molte città dell’unione federale e dall’inizio delle proteste sono morti 13 manifestanti e 2 poliziotti. La “Sars” era la Squadra speciale anti-rapina della polizia, formata nel 1984 e sciolta in seguito alle manifestazioni. Le forze dell’ordine, accusate di estorsione, tortura e omicidio, hanno denunciato su Twitter che alcuni manifestanti avrebbero liberato sospetti detenuti, incendiato alcune strutture e assediato l’aeroporto di Lagos.

Celebrità internazionali (Jack Dorsey, Kanie West, Mesut Ozil..) hanno dato voce alla protesta, il cui eco è arrivato anche in Italia.

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiano né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di “The Week” prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Correlati