lunedì 28 Novembre 2022

Coronavirus: la Lombardia vuole imporre il coprifuoco dalle 23 alle 5

Nell’intera Lombardia da giovedì 22 ottobre verrà imposto lo stop di attività e spostamenti, dalle ore 23 alle 5 del mattino ad esclusione dei casi ‘eccezionalì (motivi di salute, lavoro e comprovata necessità). È la proposta all’unanimità, che i sindaci di tutti i Comuni capoluogo della Lombardia, chiederanno per fronteggiare la diffusione del virus. Ieri tutte le parti intervenute hanno condiviso “l’opportunità della chiusura”, nelle giornate di sabato e domenica, della media e grande distribuzione commerciale, tranne che per gli esercizi di generi alimentari e di prima necessità. Una proposta che nasce dalla previsione della Commissione indicatori istituita dalla DG Welfare, secondo cui, al 31 ottobre, potrebbero esserci circa 600 ricoveri in terapia intensiva e fino a 4.000 posti occupati in quella ordinaria

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di "The Week" prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Correlati

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI