domenica 14 Aprile 2024

Trending:estradizione

Il caso Assange al bivio: cosa succederà ora?

Sembra un gesto sadico diretto contro Julian Assange, il giornalista ed editore australiano che gli Stati Uniti vogliono processare per aver rivelato documenti segretati....

Julian Assange potrà fare appello contro l’estradizione negli USA

La Corte di Londra ha emesso la sua decisione finale: Julian Assange potrà presentare appello contro l'estradizione negli USA. I giudici hanno determinato che...

Secondo il WSJ gli Stati Uniti starebbero per offrire un patto a Julian Assange

Il governo degli Stati Uniti starebbe considerando l'ipotesi di permettere a Julian Assange di dichiararsi colpevole di un'accusa ridotta, ovvero “cattiva gestione di informazioni...

L’Aquila, niente estradizione per Anan Yaneesh in Israele: rischio di “trattamenti disumani”

Ieri, la Corte d’Appello de L’Aquila ha deciso che il trentasettenne palestinese Anan Yaneesh, in carcere da gennaio a causa di un’indagine per terrorismo,...

Assange, il governo tedesco rompe il silenzio europeo: “No all’estradizione”

Per la prima volta, il leader di un Paese europeo si è pubblicamente schierato contro l'estradizione di Julian Assange negli Stati Uniti d'America. Si...

Anan Yaneesh, il rifugiato palestinese che il governo italiano vuole estradare in Israele

Il 29 gennaio scorso le autorità italiane hanno arrestato il 37enne palestinese Anan Yaneesh, che al momento si trova nel carcere di massima sicurezza...

Foggia ha concesso la cittadinanza onoraria a Julian Assange

Il Consiglio Comunale di Foggia ha approvato un ordine del giorno in cui figura il conferimento della cittadinanza onoraria a Julian Assange. Prima del...

Assange, è il giorno X: manifestazioni in tutta Italia in attesa della sentenza

Ci siamo. Oggi e domani, 20 e 21 febbraio 2024, va ufficialmente in scena l'appuntamento giudiziario decisivo per le sorti del giornalista australiano Julian...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI