venerdì 12 Aprile 2024

La falsa opposizione tra sicurezza e rispetto pieno dei diritti umani

I diritti umani sono diritti fondamentali che spetterebbero, senza distinzione alcuna, ad ogni soggetto in ragione della sua condizione umana, e sono essenziali per la dignità, la sopravvivenza e lo sviluppo umano. Ma dopo 75 anni dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, le nostre società sono riuscite davvero ad universalizzare e ad estendere il riconoscimento di questi diritti naturali e inalienabili a tutti gli individui? Basta fare un giro sui social network per osservare che ci sono categorie sociali che vengono discriminate e deumanizzate e, per questo motivo, sono percepite com...

Questo è un articolo di approfondimento riservato ai nostri abbonati.
Scegli l'abbonamento che preferisci 
(al costo di un caffè la settimana) e prosegui con la lettura dell'articolo.

Se sei già abbonato effettua l'accesso qui sotto o utilizza il pulsante "accedi" in alto a destra.

ABBONATI / SOSTIENI

L'Indipendente non ha alcuna pubblicità né riceve alcun contributo pubblico. E nemmeno alcun contatto con partiti politici. Esiste solo grazie ai suoi abbonati. Solo così possiamo garantire ai nostri lettori un'informazione veramente libera, imparziale ma soprattutto senza padroni.
Grazie se vorrai aiutarci in questo progetto ambizioso.

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Articoli correlati

2 Commenti

  1. Chiunque può sentirsi discriminato se viene vessato ingiustamente da chi si reputa superiore è un comportamento umano che nasce dalla convinzione che il denaro il potere la posizioni sociali diano diritti e privilegio preclusi a chi non li possiede. Di cosa parla chi ritiene di essere superiore o migliore di? Se analizziamo singolarmente ogni caso ci rendiamo subito conto che chi si inalbera per le discriminazioni finisce inevitabilmente per discriminare a sua volta chi la pensa diversamente, difende qualcosa che alla fine pratica e in questo momento i giornali mi pare siano saturi di racconti sulle discriminazioni dietro cui si nasconde una tale ipocrisia ideologica non verificata dai fatti in modo realistico per fare l’esempio più pratico le manifestazioni di Pisa si grida alle manganellate verso gli studenti condanna da ogni parte come ingiuste, ma il motivo che le ha scatenate viene eluso i poliziotti spitonati e sputati non sono discriminati?

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di "The Week" prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Articoli nella stessa categoria

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI