lunedì 22 Aprile 2024

L’Ente sanitario USA ha misteriosamente cancellato informazioni su mRNA e proteina spike

"L'mRNA e la proteina spike non durano a lungo nel corpo": questo si leggeva fino a qualche settimana fa sul sito web del Centers for Disease Control and Prevention (CDC), l’organismo di controllo sulla sanità pubblica degli Stati Uniti. Tra le informazioni diffuse dall'Ente governativo veniva specificato che "le nostre cellule scompongono l'mRNA di questi vaccini e lo eliminano entro pochi giorni dalla vaccinazione" e che "gli scienziati stimano che la proteina spike, come altre proteine ​​create dal nostro corpo, possa rimanere nell'organismo fino a poche settimane". Tali affermazioni, che n...

Questo è un articolo di approfondimento riservato ai nostri abbonati.
Scegli l'abbonamento che preferisci 
(al costo di un caffè la settimana) e prosegui con la lettura dell'articolo.

Se sei già abbonato effettua l'accesso qui sotto o utilizza il pulsante "accedi" in alto a destra.

ABBONATI / SOSTIENI

L'Indipendente non ha alcuna pubblicità né riceve alcun contributo pubblico. E nemmeno alcun contatto con partiti politici. Esiste solo grazie ai suoi abbonati. Solo così possiamo garantire ai nostri lettori un'informazione veramente libera, imparziale ma soprattutto senza padroni.
Grazie se vorrai aiutarci in questo progetto ambizioso.

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Articoli correlati

4 Commenti

  1. Sin dal 2020 ho seguito le informazioni in Italia e Francia. Le notizie diffuse dai media TV erano identiche in italiano come in francese. oltre le dichiarazioni dei governi rispettivi. non una virgola diversa.
    E’ Ciò cha mi ha fatto fortemente dubitare che si trattasse di un’azione coordinata a livello internazionale. persin delle affermazioni parse su The Lancet a febbraio 2020 inerenti al virus “sfuggito” dal laboratorio di Wuhan e che era tutta una montatura con finalità politica e finanziaria – affermazione scritta da un noto professor Virologo americano in prima pagina. anch’essa scomparsa… Suggerirei chi è interessato a verificare il nome di una famosa società farmaceutica che ha lavorato per 4 anni per i servizi del dipartimento della difesa americana, fino alla vigilia dello “scoppio” dell’epidemia,, che giustifica il suo esponenziale aumento delle sue vendite, consci che i costi di “ricerca erano stati pagati dal Governo USA e ripagati (o rimborsati) dai governi mondiali.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di "The Week" prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Articoli nella stessa categoria

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI