mercoledì 7 Dicembre 2022

Lunedì 9 maggio

5.00 – Nelle Filippine si svolgono le votazioni per eleggere il nuovo presidente.

9.30 – Mosca: soldati e migliaia di persone alla Giornata della Vittoria, Putin parla ma non annuncia particolari novità sull’Ucraina.

10.00 – Kenya, le comunità locali ridanno vita ad un bosco ancestrale ripiantumando in autonomia la foresta di Chepalungu.

10.30 – Italia, morto Walter De Benedetto: malato simbolo della battaglia per la legalizzazione della cannabis.

10.50 – Colombia: inviati altri 2.000 soldati per sedare le rivolte del “cartello del golfo”.

14.00 – Sri Lanka: il Primo Ministro Mahinda Rajapaksa ha rassegnato le dimissioni dalla sua carica dopo un mese di proteste.

15.00 – Xi Jinping in videochiamata con Olaf Scholz: «fare del nostro meglio per evitare che il conflitto si intensifichi e si espanda».

15.50 – L’ambasciatore russo in Polonia, Sergei Andreev, viene ricoperto di vernice rossa da alcuni manifestanti.

16.20 – Corte di Cassazione: “Il pestaggio ai danni di Cucchi fu la causa della morte”.

16.50 – 13 paesi Ue si oppongono alla modifica dei Trattati dell’Unione, proposta da Ursula Von der Leyen e appoggiata da Emmanuel Macron.

17.45 – I sindacati della scuola, Cgil, Cisl, Uil, Snals e Gilda indicono uno sciopero per il prossimo 30 maggio.

18.30 – Roma, occupato uno stabile di via Caffarella 13 da parte di attivisti per protesta “contro la guerra e la crisi ecologica”.

 

Ultime notizie

Covid, uno studio conferma i benefici della vitamina D

La vitamina D può ridurre il rischio di contrarre il Covid-19 nonché di morire a causa del virus: è...

La Francia mette al bando i voli a breve percorrenza

Lo scorso giovedì 1° dicembre la Commissione europea ha approvato un piano proposto dalla Francia nel 2021 che prevede...

Cosa cambia con l’entrata in vigore dell’embargo sul petrolio russo

È entrato in vigore ieri l’embargo al petrolio russo concordato lo scorso 2 settembre tra l’Ue, il G7 e...

Thyssen Krupp: 15 anni dopo il rogo degli operai non si è ancora spento

L’ultimo a mollare è stato Giuseppe, 26 anni, strappato via proprio quando i medici cominciavano a credere al miracolo,...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI