mercoledì 18 Maggio 2022

E171: il colorante pericoloso che l’industria alimentare usa da troppi anni

Partiamo dalla fine: il 7 Agosto 2022 entrerà in vigore in tutta Europa il divieto totale di impiego del colorante alimentare E171 (biossido di titanio) negli alimenti e negli integratori, ma rimarrà consentito l’uso in prodotti di cosmesi e nel rivestimento delle compresse dei farmaci. La Commissione europea ha messo definitivamente fuori legge questa sostanza tossica (dopo oltre 14 anni di impiego in ambito alimentare) con il Regolamento UE 2022/63 del Gennaio 2022, concedendo però all’industria un termine di adeguamento di sei mesi dalla data del Regolamento, al fine di poter smaltire le sc...

Questo è un articolo di approfondimento riservato ai nostri abbonati.
Scegli l'abbonamento che preferisci e prosegui con la lettura dell'articolo.

Se sei già abbonato effettua l'accesso compilando i campi qui sotto o utilizza il pulsante "accedi" posizionato in alto a destra, nella parte superiore del sito. 

ABBONATI / SOSTIENI

Benefici di ogni abbonato

  • THE SELECTION: newsletter giornaliera con rassegna stampa dal mondo
  • Accesso a rubrica FOCUS: i nostri migliori articoli di approfondimento
  • Possibilità esclusiva di commentare gli articoli
  • Accesso al FORUM: bacheca di discussione per segnalare notizie, interagire con la redazione e gli altri abbonati

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

6 Commenti

  1. REACTINE, un comune antistaminico che tengo nello zaino per emergenza in caso di allergia insopportabile, lo prendo e leggo la composizione: la penultima voce è diossido di titanio (E171).
    Apro l’armadietto dei medicinali e controllo gli altri, tutti hanno E171: OKITASK compresse, EXPOSE (per contratture muscolari), ALGIX (miorilassante), KLACID, CLAVULIN e AUGMENTIN (antibiotici), NUROFEN (ibuprofene)… mi sono fermato. Ed è vero, molti hanno anche talco.

  2. Da non crederci, e questi sarebbero coloro che tutelano la salute dei cittadini europei… un mucchio di fannulloni che vanno a Bruxelles e Strasburgo a passare il tempo a spese dei cittadini ignari che devono lavorare duramente per guadagnarsi da vivere e spesso non hanno né il tempo né le conoscenze per sospettare che il cibo può essere cancerogeno.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di "The Week" prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Correlati

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI