fbpx
giovedì 28 Ottobre 2021

Glifosato in 7 marchi di spaghetti su 20, lo svela un’indagine

Trovate tracce di glifosato in sette noti marchi di spaghetti italiani. A rivelarlo, un’indagine condotta da “Il Salvagente”. Le analisi di laboratorio sono state condotte su 20 differenti marche ed hanno portato a rinvenire tracce dell’erbicida nelle seguenti sette: Lidl combino, Divella, Garofalo, Esselunga, Agnesi, Eurospin Tre Mulini e Rummo. 

Il glifosato è un erbicida ampiamente utilizzato in agricoltura intensiva, classificato come probabile cancerogeno dall’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC). Spesso, ma non sempre, la sua presenza nei prodotti agroalimentari è associata all’import di grano dall’estero, Canada in particolare. La stessa rivista che ha condotto le analisi ha denunciato, infatti, che l’import di grano duro dal Canada toccherà, a fine 2020, la cifra record di 1,1 miliardi di chili. 

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiano né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di “The Week” prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Correlati