fbpx
martedì 28 Settembre 2021

Nigeria, strage di Boko Haram: 43 contadini sgozzati

Il gruppo jihadista di Boko Haram ha ucciso almeno 43 contadini ferendone 6, durante l’attacco che ha avuto luogo nel Borno, in Nigeria. Lo riferiscono i leader della milizia di autodifesa locale. L’assalto è avvenuto in una risaia vicino alla capitale, dove ieri si sono svolte le prime elezioni locali organizzate dall’inizio dell’insurrezione di Boko Haram. I terroristi prendono spesso di mira contadini, taglialegna, e pescatori, accusandoli di passare informazioni alle forze governative.

Boko Haram noto anche come Gruppo della Gente della Sunna per la propaganda religiosa e il Jihad, è un’organizzazione terroristica, diffusa nel nord della Nigeria. Nel 2015 si è alleata con lo Stato Islamico. I suoi attacchi, iniziati nel 2009, hanno causato finora oltre 36.000 vittime ed almeno 2 milioni di sfollati.

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiano né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di “The Week” prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Correlati