fbpx
sabato 25 Settembre 2021

Le compagnie aeree mondiali chiedono l’introduzione del passaporto sanitario digitale

Con un comunicato le tre principali alleanze globali delle compagnie aeree (Oneworld, Star Alliance e SkyTeam) chiedono ai governi di adottare il sistema CommonPass, ovvero il passaporto sanitario digitale che certifica la negatività del passeggero al Covid-19. Secondo le intenzioni delle compagnie il CommonPass servirebbe a superare il sistema basato sulle restrizioni di viaggio e l’obbligo di quarantena, permettendo così di rilanciare il mercato aereo. Oneworld, Star Alliance e SkyTeam rappresentano 58 compagnie aeree (tra le quali American Airlines, British Airways, Qatar Airways, Air France, Lufthansa, Klm e Alitalia) che insieme sommano il 60% dell’aviazione civile globale.

Il passaporto sanitario digitale CommonPass è stato sviluppato su iniziativa del World Economic Forum, ovvero la fondazione con sede a Cologny, in Svizzera, finanziata dalle principali multinazionali del mondo, in collaborazione con The Commons Project, un trust pubblico che costruisce servizi e piattaforme digitali globali.

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiano né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di “The Week” prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Correlati