mercoledì 18 Maggio 2022

Egitto: scoperti oltre cento sarcofagi vecchi di 2.500 anni

Oltre 100 sarcofagi, sigillati e ben conservati, sono stati rinvenuti in tre pozzi sepolcrali, posti a 12 metri di profondità all’interno di una necropoli faraonica di Saqqara, poco a sud del Cairo. A dare annuncio della scoperta la soprintendenza archeologica egiziana, aggiungendo che i reperti sono stati in gran parte sepolti 2.500 fa e risalgono perciò all’epoca delle dinastie dal IVI al IV secolo avanti Cristo e alla dinastia dei Tolomei (IV-I sec. a.C.). Gli archeologi hanno già ispezionato uno dei sarcofagi, trovando la mummia al suo interno ben conservata e ancora avvolta nelle bende.

La necropoli di Saqqara è parte dell’antica Menfi, capitale del primo regno di Egitto, all’interno della quale si trovano anche le piramidi di Giza. “Saqqara non ci ha ancora svelato tutto il suo contenuto, è un tesoro enorme e ogni volta che scopriamo una stanza troviamo anche la porta che ci porta a quella successiva”. Una volta esaminati i sarcofagi saranno esposti nel nuovo Grande museo egizio, la cui apertura è prevista per il prossimo anno.

 

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di "The Week" prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Correlati

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI