fbpx
venerdì 17 Settembre 2021

In Alto Adige è stato avvistato un castoro: non succedeva da 400 anni

L’Associazione cacciatori dell’Alto Adige, dopo più di 400 anni, ha avvistato un castoro nella regione. A scoprirne le tracce è stato un agente venatorio, Reinhard Pipperger, che lungo un corso d’acqua ha trovato alcuni alberi rosicchiati e abbattuti. Infine, una fototrappola, ha catturato il roditore in una delle sue escursioni notturne. Secondo le notizie disponibili, l’ultimo esemplare di castoro in Trentino sarebbe stato catturato nel 1594.

Nei secoli scorsi, i castori sono stati cacciati a lungo per le pellicce, per i danni che provocavano alle foreste e per le loro dighe, causa di inondazioni. L’intensa carneficina spinse i castori sull’orlo dell’estinzione. Oggi l’animale è stato reintrodotto ed ha cominciato a reinsediarsi con successo in Canada e in alcune aree protette degli USA. In Europa si trova soprattutto in Russia, Francia, Svizzera e Germania.

L'inserimento dei commenti è riservato agli abbonati.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di “The Week” prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Correlati