venerdì 27 Maggio 2022

Parigi sperimenta i taxi volanti per sconfiggere il traffico

Nuovi taxi speciali, a metà tra un elicottero e un drone, potrebbero volare a circa 400 metri di altezza con una velocità di 110 chilometri orari. A Parigi, Ratp (gestore dei trasporti) e Adp (gestore degli aeroporti), stanno guidando il progetto che da giugno 2021, supportato dall’Agenzia europea per la sicurezza aerea (Easa), potranno essere testate in situazioni aeronautiche reali.

Valérie Pécresse, governatrice della Regione Île-de-France, ha presentato con orgoglio il progetto, definendone gli obbiettivi: offrire un mezzo complementare per privati o  operazioni di soccorso ed essere operativi per i Giochi Olimpici previsti a Parigi nel 2024. Le tariffe dovrebbero essere quelle di un taxi premium, tra 70 e 80 euro.

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di "The Week" prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Correlati

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI