giovedì 9 Dicembre 2021

Francia, abolito il certificato di verginità. I medici contestano

Il governo francese ha abolito i certificati che attestano la verginità delle donne, in nome della loro libertà e dignità. I ginecologi contestano spiegando che il certificato si rivela essere ancora necessario per proteggere le giovani musulmane dai genitori o dai futuri mariti che lo esigono per assicurarsi dell’illibatezza della donna. La decisione del governo si inserisce nella lotta al separatismo islamico.

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di “The Week” prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Correlati