giovedì 18 Aprile 2024

Il lavoro politico è volontariato

La proposta è che i politici prevedano di scegliere, come chiunque, il volontariato: lavorare ma senza ricevere compensi per le attività o per i loro interventi in Parlamento. Continueranno, mantenendo i privilegi di cui usufruiscono da sempre, a percepire per la loro nuova attività di volontariato politico, lo stipendio che prendevano col lavoro precedente

Il lavoro del politico è anche di riuscire a realizzare ciò che gli elettori chiedono.

Ad esempio di questi tempi, la richiesta della maggior parte delle persone, è poter fruire dell’assistenza sanitaria gratuita senza eccessive attese e riuscire ad assicurare a tutti la possibilità di un lavoro.

Possibilmente non più di due, tre ore al giorno, perché il resto del tempo va dedicato alla vita.

Una riflessione su alcune affermazioni moderne tratte dal discorso di Pericle agli Ateniesi 2400 anni fa:

“Qui ad Atene noi facciamo così. Il nostro governo favorisce i molti, più che i pochi. Per questo la nostra viene definita democrazia. Qui ad Atene noi facciamo così. La libertà di cui godiamo si estende anche alla vita quotidiana. Non siamo sospettosi l’uno dell’altro e non infastidiamo il nostro prossimo se sceglie di vivere a modo suo. Siamo liberi, liberi di vivere proprio come ci piace e sempre pronti a fronteggiare qualsiasi pericolo. Un cittadino ateniese non trascura i pubblici affari mentre attende alle proprie faccende private. Soprattutto non si occupa dei pubblici affari per risolvere le sue questioni private. 

Qui ad Atene noi facciamo così. 

Noi crediamo che la felicità sia frutto della libertà, e che la libertà nasca solo da un valore…

La nostra città è aperta al mondo e noi non cacciamo mai uno straniero. Qui ad Atene noi facciamo così”. Parole pronunciate nell’anno 431 avanti Cristo. 

[di Silvano Agosti – regista, sceneggiatore, poeta e scrittore]

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Articoli correlati

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di "The Week" prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Articoli nella stessa categoria

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI