lunedì 26 Settembre 2022

Borrell: “Kiev chiede più armi, noi gliele faremo avere”

«Torno con una lista di armi di cui gli ucraini hanno bisogno. E noi la seguiremo». Così dichiara Josep Borrell, Alto rappresentante Ue per gli Affari esteri e la Politica di sicurezza, che tuttavia aggiunge: «come Unione europea non abbiamo armi. Dobbiamo bussare alla porta degli Stati membri e dire cosa serve». Lo ha dichiarato in rientro da Kiev, dove si è recato insieme alla Presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen per incontrare il presidente ucraino Zelensky. «Servono o armi di fabbricazione sovietica o facili da usare» dichiara Borrell, che ha convocato il Comitato militare Ue per organizzare le forniture. «La grande battaglia dei prossimi giorni sarà nel Donbass» ha poi aggiunto.

Ultime notizie

Parigi, attivisti per il clima occupano l’aeroporto per bloccare i jet privati

Bloccare l'uso e l'abuso dei jet privati contrastandone fisicamente la partenza, se necessario. Perché «i crimini climatici degli ultra...

CGIA avverte: il nuovo governo dovrà trovare 40 miliardi nei primi 100 giorni

Il nuovo governo che si insedierà a Palazzo Chigi avrà in eredità i provvedimenti introdotti dal Governo Draghi che...

Basta massacri di canguri: la protesta contro i marchi della moda alla Fashion Week

In occasione della Milano Fashion Week c'è chi ha voluto ricordarne il lato oscuro ponendo il focus sull'ipocrisia italiana...

Elezioni: vince il centrodestra, Giorgia Meloni verso Palazzo Chigi

Come da pronostico, il centro destra ha vinto le elezioni del 25 settembre e ora aspetta una chiamata dal...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI