giovedì 19 Maggio 2022

Crisi Ucraina, Cremlino: Russia non renderà pubblica sua posizione nei negoziati

Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Interfax, avrebbe affermato che la Russia non sarebbe intenzionata a rendere pubblica la sintesi della sua posizione – ossia dei suoi termini e delle sue condizioni – nei negoziati con l’Ucraina. «Sono ben noti alla parte ucraina», avrebbe a tal proposito dichiarato Peskov, aggiungendo che da quest’ultima sarebbero arrivate alcune risposte ma che la Russia vorrebbe avere «ogni volta risposte più concrete e tempestive».

 

Ultime notizie

Che gioco sta portando avanti Musk con Twitter?

Quella che intercorre tra Twitter e il plurimiliardario Elon Musk sembra più una telenovella che la trattativa per l’anima...

L’Ucraina, la Nato e l’ovvietà della guerra: Kissinger aveva spiegato tutto nel 2014

Henry Kissinger rappresenta uno dei cardini della diplomazia statunitense novecentesca. Attore principale del XX secolo, è stato consigliere per...

Il ritorno dei lupi in Italia: sono 3.300 mai così tanti dagli anni Settanta

Dopo due anni si è concluso il primo monitoraggio nazionale sulla presenza del lupo in Italia. Le stime elaborate...

Eni ha aperto un conto per pagare il gas in rubli, ma giura di non usarlo

Con un comunicato stampa pubblicato sul proprio sito, Eni ha annunciato l’apertura di due conti correnti, uno in euro...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI