domenica 28 Novembre 2021

Libia, il figlio di Gheddafi si candida alle presidenziali

Saif al-Islam, figlio dell’ex dittatore Gheddafi, si è candidato alle elezioni presidenziali che dovrebbero tenersi in Libia il 24 dicembre prossimo. La sua candidatura è permessa nonostante sia accusato di crimini di guerra e contro l’umanità, in quanto la condanna non è stata confermata in via definitiva. Secondo alcuni esperti, il figlio di Gheddafi godrebbe ancora di un certo supporto tra gli ex sostenitori del regime del padre e alcune tribù e, seppure si ritenga non abbia speranze di vincere le elezioni, la sua candidatura costituisce un importante messaggio politico. Intanto il capo dell’Alto Consiglio di Stato al-Mishri ha annunciato un probabile slittamento di tre mesi delle elezioni, in quanto ad oggi non esiste un comune consenso sulle leggi elettorali.

Ultime notizie

“Non opprimeremo i palestinesi”: i giovani israeliani che rifiutano il servizio militare

Shahar Perets ed Eran Aviv sono due giovani israeliani di 19 anni e da mesi rifiutano di arruolarsi tra...

Non solo CO2: i “dimenticati” della crisi ambientale

Volendo risalire alle cause del riscaldamento globale, o del più ampio cambiamento climatico, ormai sappiamo bene su chi puntare...

L’analfabeta e il poeta

Forse aveva ragione Hans M. Enzensberger quando affermava nell’Elogio dell’analfabetismo (1988) che “sono stati gli analfabeti a inventare la...

Femminicidi e revenge porn in Italia continuano ad aumentare

I reati di femminicidio e revenge porn sono in aumento in Italia. Stando ai dati riportati dal Viminale, su...