sabato 2 Luglio 2022

Intelligenza Artificiale, usi militari e sorveglianza: a che punto è il “futuro”?

Riconoscimento facciale, controllo sociale, tracciamenti biometrici, analisi delle abitudini di consumo, personalizzazione dei prezzi di vendita, strumento di guerra: l’applicazione delle intelligenze artificiali (IA) e degli strumenti di machine learning (ML) è certamente degna di massima attenzione, se non altro perché ci racconta di un futuro che - ogni giorno di più - è già tra noi e perché risulta ancora oggi drammaticamente poco normato. È opportuno e doveroso prestare attenzione alla situazione, mettere in discussione i meccanismi del capitalismo della sorveglianza, sapendo che le insid...

Questo è un articolo di approfondimento riservato ai nostri abbonati.
Scegli l'abbonamento che preferisci e prosegui con la lettura dell'articolo.

Se sei già abbonato effettua l'accesso compilando i campi qui sotto o utilizza il pulsante "accedi" posizionato in alto a destra, nella parte superiore del sito. 

ABBONATI / SOSTIENI

Benefici di ogni abbonato

  • THE SELECTION: newsletter giornaliera con rassegna stampa dal mondo
  • Accesso a rubrica FOCUS: i nostri migliori articoli di approfondimento
  • Possibilità esclusiva di commentare gli articoli
  • Accesso al FORUM: bacheca di discussione per segnalare notizie, interagire con la redazione e gli altri abbonati

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

5 Commenti

  1. Inquietante! E avvilente come i popoli siano incoscienti di quello che sta accadendo, del futuro distopico di film e romanzi di fantascienza che si avvera e, forse, della fine dell’umanità.
    Ma, per la maggior parte delle persone, è più importante un bel acquisto su Amazon o postare un video sul proprio social preferito per un briciolo di notorietà!

  2. Peccato ! Veramente peccato che il progresso della tecnologia stia prendendo questo indirizzo orwelliano, perché costituisce anche ciò che storicamente ha dato all’umanità vita più lunga, sempre maggiori agi e comodità tutt’altro che disprezzabili

  3. Beh, che dire? La fantascienza che diventa realtà. Da anni sostengo che la tecnologia sarebbe stata la rovina dell’umanità ed ecco che tutto ciò puntualmente si avvera. Nessuno potrà fermare o regolamentare questo “progresso”, su questo non vi è alcun dubbio, la tecnologia sarà il nuovo diktak mondiale, in ogni settore.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di "The Week" prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Correlati

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI