fbpx
giovedì 28 Ottobre 2021

Hong Kong: arrestati 47 attivisti per la democrazia

La polizia di Hong Kong ha arrestato 47 attivisti, in quella che è la più grande operazione contro l’opposizione democratica da quando è entrate in vigore la legge sulla sicurezza nazionale nel giugno 2020. Il gruppo di attivisti è incriminato per il reato di “cospirazione per commettere eversione”. La legge vieta di fatto le manifestazioni di dissenso pubblico, attraverso una interpretazione stringente dei reati di “sovversione, secessione, terrorismo e collusione con le forze straniere”.

Ultime notizie

Messico, i contadini battono la multinazionale Monsanto: no al mais OGM

Al termine di una lunga battaglia Davide ha battuto Golia: un piccolo gruppo di attivisti e contadini messicani ha...

Rifiuti speciali, l’Italia continua a non avere idea di come gestirli

In Italia il progressivo aumento della quantità di rifiuti speciali, ossia quelli prodotti dalle attività economiche, non ha portato...

La Francia scappa dal Mali: doveva sconfiggere il terrorismo, gli attentati sono quintuplicati

La Francia ha iniziato a ritirare le truppe dalle sue basi situate nelle zone più a nord del Mali,...

Dal carcere i leader Forza Nuova accusano Lamorgese e polizia: guidati all’assalto della CGIL

L'assalto del 9 ottobre alla sede della CGIL a Roma potrebbe essere stato concordato con la polizia: è quanto...