lunedì 3 Ottobre 2022

Cina: nessuna seconda ondata di Covid e l’economia è già in forte ripresa

La Cina post Covid-19, tornata a macinare numeri impressionanti grazie alla spinta del turismo interno, si è dimostrata finora impermeabile alla seconda ondata del coronavirus. Inoltre ha registrato, nel terzo trimestre, una crescita del PIL del 4,9%. I contagi giornalieri nel Paese asiatico degli ultimi mesi, infatti, contano poche decine di casi stando alle stime ufficiali. Per questo motivo, la Cina ha avuto un aumento dello 0,7% nei primi tre trimestri dell’anno, rispetto allo scorso. L’incremento economico è dovuto alla gestione del governo che, visti i pochi contagi da Covid-19, ha incoraggiato i movimenti di massa per risollevare i consumi interni.

Secondo quanto riferito dal Ministero del Turismo, sono stati registrati 637 milioni di viaggi durante la cosiddetta Settimana d’oro (“Huángjin Zhou”), che inizia il primo di ottobre (festa della fondazione della Repubblica Popolare cinese) e si conclude l’8.

 

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di "The Week" prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Correlati

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI