sabato 19 Giugno 2021

Pillola dei 5 giorni dopo: accesso libero alle minorenni senza prescrizione medica

Non è più necessario l’obbligo della prescrizione medica per dispensare alle minorenni ulipristal acetato, il farmaco contraccettivo d’emergenza per le giovani che abbiano avuto un rapporto non protetto, entro i 5 giorni. La decisione è stata presa l’8 ottobre dall’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) che ritiene il contraccettivo molto efficace, oltre ad essere uno strumento etico: consente infatti di evitare i momenti critici a carico, di solito, solo delle ragazze. Al momento dell’acquisto in farmacia, il farmaco sarà accompagnato da un foglio informativo con lo scopo di evitare un uso inappropriato della contraccezione di emergenza.

L’evento nascita tra le più giovani si accompagna spesso a situazioni di rischio sia per il bambino che per chi lo porta in grembo: le madri adolescenti, rileva l’Agenzia, hanno meno probabilità di portare a termine gli studi e di conseguenza, una minore possibilità di occupazione futura; inoltre, la gravidanza adolescenziale, è associata a un più elevato rischio di morbilità/mortalità perinatale.

L'inserimento dei commenti è riservato agli abbonati. Accedi alla campagna di crowdfunding in corso e scegli l'abbonamento che preferisci.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di “The Week” prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Correlati