fbpx
lunedì 27 Settembre 2021

In Amazzonia, una riserva indigena su tre è minacciata dall’oro

Una riserva indigena dell’Amazzonia su tre rischia di scomparire a causa del settore minerario (l’oro in particolare) che si sta espandendo a macchia d’olio. In pericolo il 20% del territorio occupato dai nativi (450mila km2) ma la tendenza è in peggioramento. Il team di ricercatori del World Resources Institute ha condotto una analisi geospaziale dell’intera Amazzonia e per la prima volta, sono riusciti a stimare l’estensione complessiva delle miniere, legali e non, all’interno dei territori degli indigeni. Molti nuovi siti sono comparsi soltanto negli ultimi mesi: durante il coronavirus, infattiè iniziata una nuova corsa all’oro, cresciuto del 30%, che potrebbe far partire le operazioni di scavo in poco tempo, aumentando il trend della deforestazione.

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiano né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di “The Week” prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Correlati