mercoledì 18 Maggio 2022

In Sicilia mai così tante tartarughe marine: censiti 65 nuovi nidi

Il WWF l’ha definita “l’isola delle tartarughe”, un’estate da record con ben 65 nidi censiti in Sicilia. La spiaggia che detiene il primato è Siracusa, nel comune Porto Palo di Capo Passero, dove tra le acque ioniche e tirreniche c’è l’isola delle Correnti che ha ospitato ben 9 nidi.

La tartaruga marina Caretta caretta depone le uova nella stagione più “pericolosa” ovvero l’estate, momento in cui le spiagge sono più affollate. Quando vengono avvistate delle tracce di un nido, grazie alla rete di volontari e segnalatori, la zona viene recintata fino al momento della schiusa (circa settanta giorni dopo). Questa meraviglia della natura avviene anche grazie all impegno del WWF nel Progetto Tartaruga ormai attivo da vent’anni con il supporto del programma governativo Life Euroturtles. Dopo la schiusa i volontari fanno a turno per controllare i neonati, che con l’aiuto del luccichio della luna vanno verso l’acqua. I problemi per i tartarughini non sono finiti, dovranno fare attenzione ad ami da pesca che si incastrano nella cavità boccale e le buste di plastica scambiate per meduse sono le maggiori cause di morte delle tartarughe.

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di "The Week" prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Correlati

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI