martedì 16 Agosto 2022

Oslo esempio europeo: prima città a zero emissioni

Uno dei fattori che più incidono sul riscaldamento globale sono le grandi le metropoli, responsabili del 75% delle emissioni globali.
Città a zero emissioni però sarebbero possibili, anche se richiedono grandi sforzi. Una soluzione concreta si trova in Europa ed è Oslo, che ha convertito centinaia di parcheggi in giardini, aree pedonali e piste ciclabili raggiungendo già un taglio del 35%. Inoltre, in maggio, la municipalità ha deciso che entro il 2030, arriverà allo zero la sfida più difficile per Oslo: il settore edile. Dovrà essere più efficiente, usare energia locale, il riciclo di materiali o l’uso di quelli che non sono eterni. Questo porterebbe anche al raggiungimento dell’Accordo di Parigi: mantenere il rialzo della temperatura sotto i 2 gradi.

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di "The Week" prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Correlati

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI