lunedì 24 Giugno 2024

Il percorso a ostacoli di un migrante che arriva in Italia

“Ogni individuo ha il diritto di cercare e di godere in altri paesi asilo dalle persecuzioni”: è scritto nell’articolo 14 della Dichiarazione universale dei diritti umani, approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1948. “Lo straniero, al quale sia impedito nel suo Paese l’effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione Italiana, ha il diritto d’asilo nel territorio della Repubblica, secondo le condizioni stabilite dalla legge”, si legge invece nell’articolo 10 della Costituzione italiana. Principi fondamentali chiari e semplici, impressi da anni su c...

Questo è un articolo di approfondimento riservato ai nostri abbonati.
Scegli l'abbonamento che preferisci 
(al costo di un caffè la settimana) e prosegui con la lettura dell'articolo.

Se sei già abbonato effettua l'accesso qui sotto o utilizza il pulsante "accedi" in alto a destra.

ABBONATI / SOSTIENI

L'Indipendente non ha alcuna pubblicità né riceve alcun contributo pubblico. E nemmeno alcun contatto con partiti politici. Esiste solo grazie ai suoi abbonati. Solo così possiamo garantire ai nostri lettori un'informazione veramente libera, imparziale ma soprattutto senza padroni.
Grazie se vorrai aiutarci in questo progetto ambizioso.

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Ti è piaciuto questo articolo? Pensi sia importante che notizie e informazioni come queste vengano pubblicate e lette da sempre più persone? Sostieni il nostro lavoro con una donazione. Grazie.

Articoli correlati

3 Commenti

  1. La cosiddetta Europa…. non deve giocare con i migranti al gatto ed il topo e di conseguenza con i paesi di primo sbarco come Italia Grecia e Spagna, deve preparare un assieme ed un piano di equa assistenza, redistribuzione e di impiego dei migranti così da coprire i problemi di mancanza di manodopera locale nei diversi paesi Europei in particolare quelli nord occidentali.. Prima cesserà la guerra creata, nel cuore dell’Europa stessa, meglio sarà per dare eque e soddisfacenti prospettive ai diversi paesi Europei e far dmsi che in Europa prevalga una politica di sussistenza e collaborazione reciproca. E non globalista.

  2. Su questo argomento l’Italia è abbandonata dall’Europa e non avendo le strutture necessarie, c’è chi scappa e quasi inevitabilmente inizia a delinquere! Se non si interviene al più presto, scoppierà il caos e inizierà un vero e proprio FarWest!

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di "The Week" prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Articoli nella stessa categoria

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI