mercoledì 24 Luglio 2024

La guerra in Ucraina logora chi (ufficialmente) non la fa?

Scriveva lo storico Fabrizio Maria Lo Monaco che “La diplomazia a volte conta più della politica” e, se questo è vero, lo è altrettanto che “La guerra non deve essere considerata fino a che ogni azione di pace non sia fallita.” (William McKinley, politico statunitense). E nel conflitto ucraino, nel rispetto di tutte le opinioni, se da una parte sarebbe lecito interrogarsi se l’arte diplomatica sia stata sfruttata sino in fondo, dall’altra – e su questo punto vorremmo concentrare la nostra analisi – dovremmo chiederci, possibilmente senza approcci ideologici, se la politica degli aiuti militari...

Questo è un articolo di approfondimento riservato ai nostri abbonati.
Scegli l'abbonamento che preferisci 
(al costo di un caffè la settimana) e prosegui con la lettura dell'articolo.

Se sei già abbonato effettua l'accesso qui sotto o utilizza il pulsante "accedi" in alto a destra.

ABBONATI / SOSTIENI

L'Indipendente non ha alcuna pubblicità né riceve alcun contributo pubblico. E nemmeno alcun contatto con partiti politici. Esiste solo grazie ai suoi abbonati. Solo così possiamo garantire ai nostri lettori un'informazione veramente libera, imparziale ma soprattutto senza padroni.
Grazie se vorrai aiutarci in questo progetto ambizioso.

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Ti è piaciuto questo articolo? Pensi sia importante che notizie e informazioni come queste vengano pubblicate e lette da sempre più persone? Sostieni il nostro lavoro con una donazione. Grazie.

Articoli correlati

5 Commenti

  1. Se i paesi Nato riusciranno a far traballare la potenza russa e Putin si vedrà costretto con le spalle al muro, userà le armi atomiche e a quel punto avranno perso tutti! È impossibile che nessuno abbia mai pensato a questo! Putin non cederà mai!

  2. Sul tema guerra Ucraina-Russia i politici europei sono in preda ad un infantilismo (non me ne vogliano i bambini) di dimensioni epocali. Le neuroscienze ci dicono che il QI umano sta diminuendo a partire dai primi anni Duemila. Probabilmente i vari lock down hanno accelerato questa tendenza.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di "The Week" prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Articoli nella stessa categoria

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI