venerdì 27 Gennaio 2023

Grecia: attentato al primo consigliere dell’ambasciata italiana

Durante la notte, ad Atene si è verificato un attentato ai danni del primo consigliere dell’ambasciata italiana in Grecia, Susanna Schlein, sorella dell’esponente PD, Elly. Degli ignoti hanno incendiato un’automobile della consigliere, andata completamente distrutta dopo un’esplosione. Svegliata da alcuni botti in rapida successione, Schlein si è subito accorta del tentativo di appiccare il fuoco a una seconda auto di sua proprietà, nei pressi della quale è stata rinvenuta una bottiglia molotov con la miccia semi-consumata. La polizia greca sta effettuando i necessari rilievi scientifici ed investigativi. La Farnesina ha condannato con fermezza l’atto criminoso. Il ministro degli Esteri, Antonio Tajani, oggi si recherà ad Atene per incontrare il Primo Ministro Kyriakos Kmitsotakis, mentre la premier Giorgia Meloni ha espresso la sua vicinanza alla Schlein, parlando di un attentato di «probabile matrice anarchica».

Ultime notizie

Akira Miyawaki, il botanico che ha elaborato un metodo per riforestare il Pianeta

Chi definisce le foreste “il polmone verde del Pianeta” ha ragione. Gli alberi ci forniscono aria pulita, regolarizzano il...

Alternanza scuola-lavoro, la riforma beffa: i ragazzi potranno morire assicurati

Il 16 settembre 2022 il diciottenne Giuliano De Seta moriva schiacciato da una lastra di acciaio di oltre una...

L’Italia è tornata una terra di emigranti

Era il 30 giugno 1966 quando Telemondo, una delle prime televisioni libere del nostro Paese, raccolse le testimonianze di...

Vaccini Covid e richiami: ora l’attacco a Pfizer e Moderna arriva dal Wall Street Journal

“La campagna ingannevole dei booster Covid bivalenti” così il WSJ ha intitolato l’editoriale pubblicato il 22 gennaio, nel quale...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI