lunedì 4 Dicembre 2023

Migranti: ONG tedesca denuncia all’Aia ex ministri dell’Interno italiani per crimini

L’organizzazione non governativa tedesca European Centre for Constitutional and Human Rights (Ecchr) ha citato l’ex capo della diplomazia dell’Ue, Federica Mogherini, ex ministri dell’Interno italiani – senza specificare i nomi– insieme ad altre figure di Malta, dell’Ue e della Libia, nella denuncia presentata alla Corte penale internazionale dell’Aia per «crimini contro l’umanità» commessi ai danni dei migranti intercettati nel Mar Mediterraneo e riportati in Libia. Nel documento, l’ONG afferma che «le intercettazioni e i rimpatri, piuttosto che le operazioni di soccorso in mare, sono crimini contro l’umanità sotto forma di grave privazione della libertà fisica», come previsto dallo Statuto di Roma. Nel documento vengono citati 12 casi avvenuti tra il 2018 e il 2021 di cui è stata fornita documentazione alla Corte.

 

 

Ultime notizie

Cuba riaccoglie Gino Donè, il partigiano che insegnò a Che Guevara come sparare

A Cuba, nell’archivio storico delle Forze Armate Rivoluzionarie, esiste un fascicolo per ognuno degli 82 membri della spedizione del...

“Senza precedenti nel secolo”: la carneficina israeliana a Gaza in numeri

Mentre la tregua è stata rotta e i bombardamenti sono ripresi sulla Striscia di Gaza, l'agenzia delle Nazioni Unite...

La Corte Suprema russa ha messo fuorilegge i movimenti LGTB dichiarandoli “estremisti”

Il 30 novembre la Corte Suprema russa ha approvato la proposta del ministero della Giustizia di mettere al bando...

Come gli sponsor influenzano l’informazione ambientale sui media

L’informazione, specie quella italiana, è sotto molti punti di vista una vittima. I carnefici assumono spesso la forma della...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI