martedì 27 Settembre 2022

Gran Bretagna: Liz Truss prepara un enorme piano di sussidi energetici

Il nuovo primo ministro britannico Liz Truss ha preparato ieri mercoledì 7 settembre i dettagli finali di un piano per far fronte all’impennata delle bollette energetiche, che dovrebbe raffreddare l’inflazione ma aggiungere oltre 100 miliardi di sterline (115 miliardi di dollari) nell’economia del Paese. Nel suo primo giorno come leader della Gran Bretagna, la Truss ha detto al parlamento che avrebbe sostenuto le imprese e le famiglie in vista di una recessione che dovrebbe iniziare entro la fine dell’anno. Secondo quanto riportato dall’agenzia Reuters, la neo Premier starebbe valutando la possibilità di congelare le bollette energetiche in un piano che potrebbe costare fino a 100 miliardi di sterline. 

Ultime notizie

La Svizzera boccia l’abolizione degli allevamenti intensivi

Gli allevamenti intensivi in Svizzera sono stati approvati: il 62,9% degli elettori nel Paese ha votato a favore e...

TAR: legittimo sospendere di nuovo il medico non vaccinato a 3 mesi dall’infezione

Passati più di 3 mesi dal momento in cui è risultato positivo al Covid-19, il medico può essere nuovamente...

Satellite NASA contro asteroide: è la prima missione di difesa planetaria

All'1.45 del 27 settembre, DART, un satellite NASA di circa 19 metri, si è schiantato contro l'asteroide Dimorphos (163...

Le reazioni di mercati e governi esteri alla vittoria di Giorgia Meloni

Dopo la vittoria alle elezioni politiche del centrodestra, trainato dal partito di Giorgia Meloni, Fratelli d’Italia, non si sono...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI