domenica 4 Dicembre 2022

Sabato 4 giugno

6.00 – Cremona, detenuti incendiano celle dopo stop a somministrazione psicofarmaco.

7.00 – Guerra in Ucraina: i diplomatici statunitensi, britannici ed europei valutano il piano di pace in 4 punti proposto dall’Italia.

11.20 – Letta: “Il governo delle larghe intese termina con questo Parlamento”.

11.45 – Grano, Putin autorizza uso porti occupati per esportazione cereali ucraini: crollano i prezzi.

13.00 – Parlamento, prende forma l’asse gialloverde: Salvini si accoda alla posizione del M5S sullo stop alle nuove armi.

14.30 La Commissione europea è a lavoro per istituire una direttiva che introdurrebbe il salario minimo nei paesi membri.

16.00 – Hong Kong, la polizia vieta per il terzo anno consecutivo la commemorazione pubblica dell’anniversario della repressione di Piazza Tiananmen del 1989.

17.40 – Banca d’Italia, la situazione economica è “molto incerta”.

19.30 – La Russia denuncia “violazioni dei diritti dei cittadini russi” che vivono in Italia e “un’aperta campagna anti-russa da parte dei media italiani”.

20.00 – Il Capo di Stato Maggiore Generale Bajram Begaj viene eletto Presidente dell’Albania.

Ultime notizie

La lotta dei genitori di Beatrice contro una scuola che ancora esclude i disabili

Una nuova petizione apparsa su Change.org ha dato luce a un’ingiustizia che caratterizza le scuole italiane e riguarda gli...

Come funziona, realmente, il sistema di potere in Cina

Tutti quanti sappiamo che la Cina è una potenza con la quale fare i conti e che sta prendendo...

L’Italia nazionalizza la raffineria russa Lukoil per salvarsi dalle sanzioni

La raffineria Isab di Priolo, di proprietà della compagnia russa Lukoil, è stata nazionalizzata dal Governo guidato da Giorgia...

Stupro come strategia dell’esercito russo: l’inviata ONU ammette la fakenews

Un elemento comune alla propaganda bellica che si ripete con lo stesso identico schema dall’Iraq alla Libia, dalla Siria...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI