mercoledì 5 Ottobre 2022

ENI pronta a pagare il gas russo in rubli

Il colosso energetico Eni si starebbe preparando ad aprire conti in rubli presso Gazprombank JSC, mossa che accomoderebbe le richieste di Putin di pagare il gas erogato in valuta locale. Sono già 4 gli acquirenti europei, secondo quanto riportato da Bloomberg, che hanno pagato in rubli e altri 10 si starebbero preparando a farlo, nonostante la richiesta di non piegarsi alle pretese russe avanzata con forza dalla presidente della Commissione UE Ursula von der Leyen. Al momento il portavoce di Eni avrebbe rifiutato di rilasciare commenti.

Ultime notizie

Coca-Cola sarà sponsor ufficiale al COP27, il vertice dei grandi sul clima

La COP27, ovverosia la Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici che si terrà il prossimo mese a Sharm...

Hafez Huraini: il caso giudiziario che smaschera l’apartheid israeliana

Nelle settimane scorse presso il tribunale militare di Ofer, in Cisgiordania, si è svolto un processo esemplare del sistema...

L’AGCOM si è accorta che i telegiornali hanno censurato i partiti anti-sistema

L'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM) ha avviato una procedura d’infrazione nei confronti di Rai, Mediaset, La7 e...

Giorgia Meloni sente Zelensky e assicura pieno supporto a Kiev

Durante il colloquio telefonico tenutosi ieri nel tardo pomeriggio tra il presidente ucraino Volodymyr Zelensky e la leader di...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI