mercoledì 7 Dicembre 2022

Cremlino: invio armi a Kiev minaccia sicurezza europea

L’invio di armi in Ucraina ed in altri paesi, comprese quelle pesanti, minaccia la sicurezza europea: ad affermarlo, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa russa Tass, sarebbe stato il ​​portavoce del Cremlino Dmitry Peskov. «Si tratta, per definizione, di un’azione che minaccia la sicurezza del continente e innesca instabilità», avrebbe precisamente dichiarato Peskov commentando le parole della ministra degli Esteri britannica Liz Truss, la quale ha affermato che si debba garantire che «paesi come la Moldova e la Georgia abbiano la resilienza e le capacità per mantenere la loro sovranità e libertà».

Ultime notizie

La polizia morale iraniana non è mai stata abolita, anche se lo avete letto

«Non ci sono conferme sul fatto che il lavoro delle unità di pattugliamento, ufficialmente incaricate di garantire la “sicurezza...

Covid, uno studio conferma i benefici della vitamina D

La vitamina D può ridurre il rischio di contrarre il Covid-19 nonché di morire a causa del virus: è...

La Francia mette al bando i voli a breve percorrenza

Lo scorso giovedì 1° dicembre la Commissione europea ha approvato un piano proposto dalla Francia nel 2021 che prevede...

Cosa cambia con l’entrata in vigore dell’embargo sul petrolio russo

È entrato in vigore ieri l’embargo al petrolio russo concordato lo scorso 2 settembre tra l’Ue, il G7 e...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI