martedì 27 Settembre 2022

La lunga battaglia per una legge completa contro la violenza di genere

“È un delitto commesso da chi usa in modo illecito la propria forza, la propria autorità o un mezzo di sopraffazione costringendo con atti, prevaricazione o minaccia (esplicita o implicita) a compiere o a subire atti sessuali contro la propria volontà”. È così che la giurisdizione definisce la violenza sessuale: un fenomeno diffuso in tutto il mondo, le cui dinamiche si perpetuano identiche a prescindere dalla cultura o dall’etnia di chi la pratica o subisce. Quello che spesso fa la differenza, invece, oltre all’esistenza di un sistema legislativo che tuteli le vittime, è che queste siano a co...

Questo è un articolo di approfondimento riservato ai nostri abbonati.
Scegli l'abbonamento che preferisci e prosegui con la lettura dell'articolo.

Se sei già abbonato effettua l'accesso compilando i campi qui sotto o utilizza il pulsante "accedi" posizionato in alto a destra, nella parte superiore del sito. 

ABBONATI / SOSTIENI

Benefici di ogni abbonato

  • THE SELECTION: newsletter giornaliera con rassegna stampa dal mondo
  • Accesso a rubrica FOCUS: i nostri migliori articoli di approfondimento
  • Possibilità esclusiva di commentare gli articoli
  • Accesso al FORUM: bacheca di discussione per segnalare notizie, interagire con la redazione e gli altri abbonati

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

2 Commenti

  1. Concordo con il commento sopra del sig. William, e aggiungo che nella violenza di genere rientrano anche i casi in cui è la donna a usare violenza all’uomo. Per quanto possa sembrare incredibile ma le dinamiche sottostanti le violenze subite sono le stesse anche per gli uomini. Parlare di violenze sugli uomini da parte delle donne è molto impopolare ma è una realtà ugualmente drammatica e diffusa. Mi piacerebbe vedere un articolo più completo e fare davvero onore alla parola ‘giustizia’. grazie del vostro lavoro.

  2. In mezzo a tante situazioni nel mondo che sembrano incredibili per i nostri tempi, penso d’altra parte che sia molto difficile per un giudice stabilire la presenza o l’assenza di consenso in un atto sessuale sottoposto al suo giudizio; a meno di accettare il rischio che chi denuncia e sostiene che il consenso non ci fosse si veda attribuita la ragione a prescindere, e spetti alla parte denunciata dimostrare il contrario, creando così l’ingiustizia opposta a quella stigmatizzata nell’articolo.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di "The Week" prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Correlati

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI