giovedì 1 Dicembre 2022

Camorra: in Campania sequestrati beni per 30 milioni di euro

Nella giornata di oggi, con un’operazione congiunta della Dia (Direzione investigativa antimafia), della Polizia di Stato di Caserta e del Comando provinciale della Guardia di Finanza della città partenopea è stata data esecuzione ad un decreto di sequestro beni per un valore di 30 milioni di euro nonché di sottoposizione all’amministrazione giudiziaria di aziende di due imprenditori ritenuti vicini al clan camorristico Belforte. Questi ultimi, operanti nei settori del cemento e della ristorazione del casertano, attraverso le loro aziende si sarebbero infatti occupati di raccogliere soldi da versare a titolo di estorsione al clan, ed avrebbero altresì organizzato incontri tra gli imprenditori estorti e gli appartenenti alla cosca.

Ultime notizie

Il Qatar è già campione del mondo dello sfruttamento

Il mondiale è appena iniziato ma i suoi preparativi vanno avanti incessantemente dal 2020, quando il Qatar si è...

Lockdown: ora Trudeau e Bassetti difendono le proteste in Cina (sconfessandosi da soli)

«Tutti in Cina dovrebbero essere autorizzati a protestare. Continueremo ad assicurarci che la Cina sappia che sosterremo i diritti...

L’altro Mondiale: cronache, aneddoti e assurdità da Qatar ’22

Benvenute e benvenuti alla seconda puntata de l'altro mondiale, scusate il ritardo, ma le cose serie hanno preso il...

Il governo stanzia altri 400 milioni per le Olimpiadi 2026, quelle a “costo zero”

I XXV Giochi olimpici e paralimpici invernali si terranno dal 6 al 22 febbraio 2026 a Milano e Cortina...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI