sabato 27 Novembre 2021

Whirlpool, rigettato il ricorso: via libera a 340 licenziamenti

Confermati i licenziamenti di 340 operai dello stabilimento Whirlpool di Napoli, dopo che il Tribunale ha rigettato il ricorso per condotta antisindacale presentata da Fim, Fiom e Uilm riguardo alla chiusura della struttura di via Argine. La decisione è arrivata stamattina, ma l’azienda ha cominciato a inviare le prime lettere già ieri pomeriggio, dopo che nei giorni scorsi non era stata trovata una soluzione per assicurare la continuità occupazionale. I sindacati hanno diffuso nella serata di ieri una nota nella quale hanno accusato il governo e il Ministero dello Sviluppo Economico di non aver saputo tutelare i lavoratori e “non avere nessun progetto concreto” per scongiurare i licenziamenti degli ormai ex dipendenti della Whirlpool.

Ultime notizie

“Non opprimeremo i palestinesi”: i giovani israeliani che rifiutano il servizio militare

Shahar Perets ed Eran Aviv sono due giovani israeliani di 19 anni e da mesi rifiutano di arruolarsi tra...

Non solo CO2: i “dimenticati” della crisi ambientale

Volendo risalire alle cause del riscaldamento globale, o del più ampio cambiamento climatico, ormai sappiamo bene su chi puntare...

L’analfabeta e il poeta

Forse aveva ragione Hans M. Enzensberger quando affermava nell’Elogio dell’analfabetismo (1988) che “sono stati gli analfabeti a inventare la...

Femminicidi e revenge porn in Italia continuano ad aumentare

I reati di femminicidio e revenge porn sono in aumento in Italia. Stando ai dati riportati dal Viminale, su...