fbpx
lunedì 20 Settembre 2021

Rapito in Libia un funzionario governativo

Le Nazioni Unite hanno dato la notizia del rapimento di Rida Faraj Fraitis, capo di gabinetto di uno dei due vicepremier della Libia. Fraitis è stato catturato la scorsa settimana nella capitale Tripoli da uomini armati. La stampa locale non aveva ancora parlato dell’accaduto e il governo di unità nazionale e transizione, insediato a Tripoli a inizio anno, non ha – per il momento – reagito dopo il rapimento. Nella dichiarazione di oggi, l’Unsmil esprime profonda preoccupazione per le conseguenze del rapimento, e fa appello alle autorità libiche purché si indaghi a fondo «Su tutte le accuse di violazione dei diritti umani internazionali».

Ultime notizie

L’Australia usa il riconoscimento facciale per sorvegliare la quarantena

La tecnologia aiuta non poco a migliorare la vita e a semplificare alcune procedure, tuttavia ogni novità comporta insidie...

I talebani istituiscono il ministero per la “prevenzione del vizio” al posto di quello delle donne

A Kabul è stato chiuso il ministero per gli affari femminili. Al suo posto è sorto il ministero "per...

Dal Governo altri 20 milioni a radio e tv locali per “informare” sul Covid-19

Il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti ha firmato il decreto che destina altri 20 milioni di euro in...

Per proteggere l’ambiente è ora di ripensare il commercio marittimo

Il commercio via mare non è stato abbastanza presente nell'importante dibattito sulla riduzione delle emissioni globali, motivo che ha...