fbpx
sabato 25 Settembre 2021

Ucraina-Gran Bretagna: cooperazione militare in funzione anti-russa

Ucraina e Gran Bretagna firmeranno, lunedì prossimo, un memorandum che incrementerà la cooperazione militare tra i due paesi. L’accordo è stato raggiunto sulla HMS Defender, un cacciatorpediniere britannico per la difesa aerea arrivato a Odessa la scorsa settimana, ed è stato firmato dal Vice-Ministro della Difesa ucraino, Alexander Mironyuk, e dal Ministro britannico per gli appalti della difesa, Jeremy Quin. L’accordo precede di una settimana i giochi di guerra con navi NATO nel Mar Nero, nell’ambito di Exercise Sea Breeze 2021, a cui parteciperà anche la marina militare ucraina.

La Gran Bretagna progetterà e costruirà navi militari da combattimento e basi militari navali per il governo di Kiev. L’accordo prevede anche che la Gran Bretagna aiuti Kiev a ricostruire la sua industria cantieristica e navale, fornendo nuovo impulso alla marina ucraina che ha perso parte significativa della sua capacità a seguito del referendum della Crimea che ha deciso di tornare a far parte della Russia nel 2014. Con la perdita del porto di Sebastopoli, Kiev perse la maggior parte delle sue infrastrutture navali, così come gran parte del suo personale. L’accordo prevede anche che tutte le navi della classe Sandown che la marina britannica ha sostituito con sistemi automatizzati saranno inviate all’Ucraina.

Già otto mesi fa, quando il presidente ucraino Volodymyr Zelensky visitò Londra, l’Ucraina aveva firmato un accordo da 1,25 miliardi di sterline con il Regno Unito per la fornitura di otto navi missilistiche ad attacco rapido classe Barzan.

[di Michele Manfrin]

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiano né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di “The Week” prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Correlati