mercoledì 29 Giugno 2022

ONU: in Birmania almeno 149 morti dall’inizio delle proteste

L’Alto commissariato Onu per i diritti umani oggi ha affermato, a Ginevra, che sono almeno 149 le persone che hanno perso la vita dall’inizio delle proteste in Birmania contro il colpo di stato del primo febbraio. Inoltre, è stato anche sottolineato che questa potrebbe essere addirittura una sottostima. Infatti, come dichiarato dalla portavoce Ravina Shamdasani, sono molte le segnalazioni di altre uccisioni che, però, non sono state ancora confermate.

Ultime notizie

Tre carri armati fermati vicino a Salerno: mistero sulla destinazione

Tre carri armati "Pzh 2000" provenienti dalla base militare di Persano, in provincia di Salerno, sono stati fermati dalla...

Ufficiale: Svezia e Finlandia entreranno nella NATO, vendendo la pelle dei curdi

Il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan ce l'ha fatta: ha barattato il suo veto sull'ingresso di Finlandia e Svezia...

Stop totale al Superbonus: il governo Draghi blocca proroghe e nuovi fondi

Nel corso di una riunione alla Camera dei Deputati tra la maggioranza e l’esecutivo è stato deciso di non...

La NATO annuncia altri 260.000 soldati, ma tranquilli: la guerra del futuro sarà “green”

La NATO aumenterà da 40.000 a 300.000 unità le forze di pronto intervento, specialmente sul fianco orientale europeo dell’Alleanza...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI