venerdì 27 Maggio 2022

Australia: rapporto shock denuncia torture ed esecuzioni di civili in Afghanistan

Secondo un importante rapporto del 2016 appena pubblicato, le forze speciali australiane sarebbero state coinvolte nell’omicidio di 39 civili afghani. Per più di quattro anni, il Magg. Gen. Justice Paul Brereton ha indagato in merito alle accuse di un piccolo gruppo all’interno dell’élite dei servizi aerei speciali e dei reggimenti dei commandos. Questi ultimi avrebbero torturato e ucciso civili prigionieri inventando storie di copertura. Lo scalpore destato nel Paese ha già indotto a pubbliche scuse il Capo della Difesa, Angus Campbell.

Dal 2016 gli afgani attendono  pazientemente, ma ora rimarcano i fatti, chiedendo giustizia. Per questo motivo il Primo Ministro australiano, Scott Morrison, ha preannunciato la nomina di un investigatore speciale per valutare le azioni penali dell’élite dei servizi aerei speciali.

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di "The Week" prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Correlati

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI