martedì 27 Settembre 2022

Italia: nella legge di bilancio spuntano 1,2 miliardi per le spese dei parlamentari

Un miliardo e duecento milioni di euro per le spese del Parlamento nei prossimi due anni, è quanto è stato inserito nella nuova legge di bilancio approvata dal Consiglio dei ministri. All’articolo n. 208 del testo si specifica che il fondo per le spese parlamentari “è incrementato di 800 milioni di euro per l’anno 2021 e 400 milioni annui a decorrere dall’anno 2022”, il fondo – si specifica – serve per far fronte alle “esigenze indifferibili” del Parlamento. La legge di bilancio – che contiene complessivamente spese e investimenti pubblici per circa 38 miliardi di euro – deve ora essere approvata dalle Camere prima di diventare esecutiva.

Il 20 settembre scorso i cittadini italiani approvarono il referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari, misura che permette un risparmio stimato tra 80 e 100 milioni di euro lordi l’anno. Ora il nuovo stanziamento, se approvato in via definitiva, comporterebbe un aumento di spesa ben maggiore.

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di "The Week" prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Correlati

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI